ultimo aggiornamento: 28/09/2014

Ecdl - Che cos'è

E’, alla lettera, la “Patente europea di guida del computer”, un certificato, riconosciuto a livello internazionale, attestante che chi lo possiede ha l’insieme minimo di abilità necessarie per poter lavorare col personal computer, in modo autonomo o in rete, nell’ambito di un’azienda, un ente pubblico, uno studio professionale, ecc.

In altre parole, questa “patente” definisce senza ambiguità la capacità di una persona di usare il computer, così come fa la patente di guida per quanto riguarda l’uso dell’automobile.

Ha la funzione di standard di riferimento, che possa essere riconosciuto subito, in modo certo, dovunque.

In sostanza serve a dimostrare che si è in grado di usare il computer, precisando anche a quale livello. Può essere indispensabile all’atto della ricerca della prima occupazione oppure per chi ha il problema di ricollocarsi sul mondo del lavoro. Puo' essere parimenti utile a chi un lavoro ce l’ha già, ma desidera migliorare la propria posizione.

Nell’ambito scolastico il Ministero della Pubblica Istruzione ha adottato l’ECDL come standard per la certificazione delle competenze informatiche nella scuola. Di conseguenza essa è accettata senza formalità come credito formativo negli esami di stato.

Anche molte università adottano la patente ECDL come standard di riferimento per il riconoscimento di crediti formativi per gli esami. Si segnala comunque che le università operano in completa autonomia ed è indispensabile contattare le singole Istituzioni per sapere se e con quali criteri il possesso della patente è riconosciuto valido ai fini della certificazione delle competenze informatiche e/o del riconoscimenti crediti formativi.

Anche molte aziende adottano la certificazione ECDL come standard, ma naturalmente occorre assumere informazioni dirette per essere certi del livello di riconsocimento.

La Commissione della Comunità Europea ha esplicitamente proposto l’ECDL come strumento standard per la certificazione delle competenze di base nell’uso del computer (4/2/2000 nel rapporto “Strategie per l’occupazione nella Società dell’Informazione”).

Il Ministero della Pubblica Istruzione ha firmato un protocollo con l’AICA (responsabile in Italia dell’ECDL), per la diffusione proprio dello standard ECDL e per definire il Syllabus delle competenze informatiche da inserire nei nuovi curricoli scolastici.

A livello Europeo la patente si può ottenere in praticamente tutti i paesi della UE, ed in molti altri. In molti casi essa è stata adottata come certificazione standard.